acli ascoli satriano "don tonino bello"

Giornata internazionale dei migranti

In Articoli on 18/12/2012 at 13:22

Le migrazioni, genti o interi popoli che lasciano la loro terra in cerca di maggiori opportunità altrove, hanno sempre fatto parte della storia dell’umanità. Nella preistoria, nel medioevo, nell’età moderna, i flussi migratori sono una costante del genere umano, in ogni parte del mondo.

Oggi, complice da una parte il progresso di alcune aree del pianeta e dall’altra l’intensificarsi di nuove guerredisastri naturali e violazioni dei diritti umani nei sud del mondo, il fenomeno migratorio interessa maggiormente la direttrice sud-nord. Le società del nuovo millennio sono sempre più multietniche e globalizzate. Nella sola Europa vivono 65 milioni di immigrati, l’8,8% della popolazione.

Chi osteggia questo fenomeno punta sulla diffusione di un sentimento di paura e disprezzo nei confronti dell’immigrato e le politiche interne ai paesi europei riflettono spesso tale sentimento. I decreti di espulsione verso i Rom in Francia, il respingimento degli immigrati provenienti dal Nord Africa in Spagna e la segnalazione dei clandestini bisognosi di cure mediche in Italia, vanno senz’altro in questa direzione.

La Giornata Internazionale dei Migranti, istituita dalle Nazioni Unite, mira, al contrario, a richiamare i singoli governi al rispetto dei diritti fondamentali degli immigrati, così come al riconoscimento del reale contributo di questi ultimi allo sviluppo economico dei paesi destinatari.

Unimondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: