acli ascoli satriano "don tonino bello"

Archive for the ‘Permacultura’ Category

Non modifichiamo la natura, ne vade il nostro futuro!!

In Permacultura on 27/02/2013 at 11:35

Rifiuti: la regola delle 4 erre a cartoni animati

In Permacultura on 21/02/2013 at 19:09

L’Italia centra Kyoto: emissioni di gas serra a -7%

In Permacultura on 18/02/2013 at 20:37

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ha presentato i risultati del Dossier Kyoto 2013. Il nostro Paese per il momento supera gli obiettivi fissati dal Protocollo ma c’è ancora da lavorare su rinnovabili ed efficienza energetica…

continua a leggere…

decrescita

Cibi per animali ‘senza crudeltà’

In Permacultura on 13/02/2013 at 18:59

Il problema dei cibi per animali è da prendere in seria considerazione per tutte quelle persone che intendono fare una scelta etica di rispetto della vita degli altri animali – non solo di quelli che hanno in casa e che amano.

La maggior parte delle multinazionali che producono cibi per animali effettuano test invasivi su cani e gatti per provare l’efficacia e la non-pericolosità dei cibi che producono. I test consistono nell’indurre malattie in animali sani e provare a curarli coi cibi medicati. Gli animali vengono in questi casi tenuti sempre in gabbia in stabulari appositi.

leggi…

decrescita

Il rapporto dell’uomo con la natura

In Permacultura on 12/02/2013 at 19:30

In questa animazione, gli effetti devastanti che l’uomo sta portando avanti con i suoi comportamenti. Un video per riflettere su come il nostro comportamento stia rovinando il mondo in cui viviamo.

In Italia è boom dei mercati degli agricoltori: +40%

In Permacultura on 26/01/2013 at 13:09

​In controtendenza rispetto all’andamento generale del commercio al dettaglio e ai drammatici dati sulla chiusura delle imprese italiane,  volano nel 2012  gli acquisti diretti dal produttore, con un aumento del 40%, rispetto allo scorso anno, delle imprese agricole dove è possibile acquistare direttamente. E’ quanto emerge da un’analisi Coldiretti/Swg.

Un vero e proprio boom – precisa la Coldiretti – quello fatto registrare dai mercati degli agricoltori, dove fanno regolarmente la spesa 7 milioni di italiani e altri 14 lo hanno fatto almeno una volta. Un’opportunità resa possibile dal fatto che in Italia sono presenti quasi 7.000 punti vendita (di Campagna Amica) gestiti direttamente dagli agricoltori – dei quali 1.105 mercati degli agricoltori, 4.739 aziende agricole, 877 agriturismi, 178 botteghe.

https://acliascolisatriano.wordpress.com/2013/01/23/g-a-s-gruppo-di-acquisto-solidale-perche/

 

BuoneNotizie.it.

decrescita

 

In Italia l’inquinamento uccide: dodicimila vittime ogni anno. Cosa fare per difendersi

In Permacultura on 23/01/2013 at 19:41

In Italia l’inquinamento uccide: dodicimila vittime ogni anno. Cosa fare per difendersi.

 

G.A.S gruppo di acquisto solidale. Perchè?

In Permacultura on 23/01/2013 at 19:14

ACLI Ascoli Satriano “Don Tonino Bello”

Gruppo di acquisto solidale , è un insieme di persone che fanno acquisti condivisi, unendo le forze si ottengono notevoli vantaggi .
Ormai sempre più persone aguzzano l’ingenio per fare la spesa, non si accontentano più delle pubblicità martellanti e spesso false, non si accontentano più di avere le cose spesso scadenti, ma esigono pretendono di più .

– riducono l’impatto ambientale
-promuovono la stagionalità
-abbattono i costi
-riducono e quasi eliminano l’imballo
-riducono i prezzi
-si riforniscono prevalentemente da produttori locali piccoli
-spesso o sempre hanno prodotti biologici

See on natural-mente-stefy.blogspot.it

La casa del futuro è già qui

In Permacultura on 10/01/2013 at 20:13

È un mix di alta tecnologia e materiali biologici, costruirla costa un po’ di più, circa il 30%, rispetto a una casa che non sia ideata con criteri ecologici, ma una volta realizzata le spese dei consumi scendono fino all’80% in meno rispetto a quello che siamo abituati a spendere in bollette e utenze varie; e in più migliora la qualità del tempo passato in casa grazie a materiali che non sono tossici e vi proteggono dai rumori esterni. Merito di un modo di pensare l’edilizia che massimizza l’isolamento termico e acustico, sfrutta fonti rinnovabili e materiali che non danneggiano la salute di chi abita queste case e razionalizza ogni utilizzo grazie anche a tecnologie avanzate, come la domotica, che consente la gestione a distanza degli impianti.
Sembra la casa del futuro? E invece esiste, una di queste l’ha costruita Jacopo Fo ad Alcatraz, nel cuore dell’Appennino umbro; hanno iniziato trent’anni fa e oggi hanno pareggiato il conto con l’ambiente: l’energia se la producono da soli, utilizzano metodi ad alto rendimento delle risorse e finora hanno rimboscato un’area di oltre 370mila mq. Qui stanno progettando un villaggio ecologico; ve la immaginate una città fatta di queste case?

decrescita

Consigli per vivere rispettando l’ambiente

In Permacultura on 06/01/2013 at 18:56

Indossate gli indumenti più di una volta

Avete mai pensato a quanta energia e quanta acqua potreste risparmiare indossando i vostri capi di abbigliamento almeno tre giorni prima di lavarlo. Per mantenere i vestiti puliti, una buona abitudine è quella di cambiarli quando cucinate o fate qualche lavoretto domestico, quando lo fate appendete gli abiti nell’armadio invece di lasciarli in giro per casa; in questo modo non accumuleranno polvere. Inoltre lavare meno i vostri capi farà si che si usurino di meno.

decrescita

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: