acli ascoli satriano "don tonino bello"

Posts Tagged ‘costituzione’

La nostra costituzione: Art. 32

In Costituzione italiana on 10/12/2012 at 18:24

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

La salute costituisce un diritto fondamentale , la cui violazione impone il risarcimento del danno: tutti hanno diritto ad essere curati, anche se non tutti hanno diritto a cure gratuite, destinate esclusivamente agli indigenti, cioè a coloro che non sono in grado di far fronte economicamente alle cure indispensabili per la proprie salute.

costituzione-italiana

Annunci

Il dovere di essere all’altezza della nostra Costituzione e della nostra Vocazione

In Articoli, Costituzione italiana on 18/11/2012 at 12:56

Articoli splendidi – sotto ogni profilo: sociale, giuridico, morale e spirituale –. Articoli degni di un ipotetico consesso di civiltà della nostra galassia…articoli immancabilmente disattesi.

via Il dovere di essere all’altezza della nostra Costituzione e della nostra Vocazione

La nostra costituzione.

In Costituzione italiana on 08/11/2012 at 14:14

Art. 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

L’articolo 4 della nostra Costituzione riprende, ampliandolo, quello che l’articolo 1 sancisce essere il fondamento della nostra Repubblica. Assegna al lavoro il duplice ruolo di diritto e dovere, intesi non in senso  strettamente giuridico, ma rispettivamente come un fine cui lo Stato deve tendere ed un dovere morale cui ciascun individuo, cittadino o meno, dovrebbe adempiere, nel rispetto della libertà della persona. Il riconoscimento del lavoro come  uno dei principi fondanti della Repubblica, rimanda alla funzione che il lavoro svolge nella società, come mezzo di produzione di ricchezza materiale e morale per la persona, non come merce necessaria alla massimizzazione dei profitti, non come mero fattore di produzione,  ma come realizzazione dell’individuo e delle sue aspirazioni materiali e spirituali, e quindi della società tutta.

costituzione-italiana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: