acli ascoli satriano "don tonino bello"

Posts Tagged ‘italia’

Bollette meno care: con elettrodomestici efficienti anche 400 euro in meno

In Consumo & Risparmio on 26/02/2013 at 19:11

In Italia, attraverso una serie di accorgimenti. chi compra un elettrodomestico e/o chi sceglie l’operatore elettrico, può risparmiare sulla bolletta elettrica diverse centinaia di euro l’anno.

leggi..

 

risparmio1

Rapporto Censis 2012: l’Italia che sopravvive

In Articoli on 19/12/2012 at 19:29

Preciso e puntuale il lavoro di ricerca effettuato analizzando direttrici quali il lavoro e la rappresentanza, il welfare e la sanità, la formazione, i soggetti e i processi economici, il territorio e le reti, i media e la comunicazione, il governo pubblico, la cittadinanza e la sicurezza, il Rapporto Censis fotografa ogni anno il nostro paese.

See on www.unimondo.org

Pensiero del giorno…

In Pensiero del giorno on 12/12/2012 at 12:42

La fronte, gli occhi, il volto molto spesso mentiscono; le parole spessissimo

Cicerone

Accadde oggi: 12 dicembre 1969

In Accadde oggi... on 12/12/2012 at 08:28

Strage di Piazza Fontana. A Milano una bomba esplode nella sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura in Piazza Fontana, provocando la morte di 17 persone e il ferimento di altre 88. Per la sua gravità e rilevanza politica, tale strage ha assunto un rilievo storico primario venendo convenzionalmente indicata quale primo atto della Strategia terroristica della Tensione.

Licenziamento per la lavoratrice che non comunica al datore la richiesta di congedo parentale

In Articoli on 11/12/2012 at 22:42

Licenziamento per la lavoratrice che non comunica al datore la richiesta di congedo parentale.

La nostra costituzione: Art. 32

In Costituzione italiana on 10/12/2012 at 18:24

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

La salute costituisce un diritto fondamentale , la cui violazione impone il risarcimento del danno: tutti hanno diritto ad essere curati, anche se non tutti hanno diritto a cure gratuite, destinate esclusivamente agli indigenti, cioè a coloro che non sono in grado di far fronte economicamente alle cure indispensabili per la proprie salute.

costituzione-italiana

L’89% dei Comuni italiani in aree a rischio idrogeologico

In Articoli on 09/12/2012 at 18:28
Il territorio italiano è in buona parte a rischio idrogeologico. Sulla base dei Piani di Assetto Idrogeologico (Pai), previsti dalle leggi del 1998 e del 2000, le aree ad elevata vulnerabilità per i rischi di frane ed alluvioni rappresentano circa il 10% della superficie italiana (29.500 kmq) e riguardano l’89% dei comuni (6.631). È quanto rileva il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, nella bozza che ha inviato oggi al Cipe sulle Linee strategiche per l’adattamento ai cambiamenti climatici, la gestione sostenibile e la messa in sicurezza del territorio. In questa bozza sono previste diverse misure tra cui: divieto di costruire case e imprese nelle zone ad altissimo rischio idrogeologico e assicurazione obbligatoria contro i rischi di eventi climatici estremi sia per i privati che per i beni dello Stato. E ancora: lavori di manutenzione dei corsi d’acqua e di difesa dei centri abitati, ricupero dei terreni abbandonati, difesa dei boschi, protezione delle coste e delle lagune esposte all’innalzamento del mare, riattivazione dei Bacini idrografici.

Giornata internazionale del volontariato

In Articoli on 05/12/2012 at 09:32

l nono paese più popolato al mondo, quasi 200 milioni di persone, un giro d’affari di oltre 400 miliardi di dollari: stiamo parlando del volontariato.

Il ruolo dei volontari nelle società moderne di tutto il mondo abbraccia oggi un numero sempre maggiore di ambiti: dall’assistenza ai disabili a quella domiciliare agli anziani, dal lavoro nelle comunità per i tossicodipendenti a quello nelle periferie degradate delle metropoli, dall’educazione dei minori in difficoltà al lavoro con i malati di mente. Ma anche la protezione dell’ambiente e del patrimonio artistico, la promozione del dialogo interreligioso e interculturale, l’integrazione degli immigrati, la tutela dell’occupazione.

Quello dei volontari è un “esercito” che riguarda giovani e meno giovani, occupati e disoccupati, appartenenti a differenti etnie e credo religiosi. Essi sono espressione dell’abbattimento quotidiano di barriere sociali, etniche, religiose e persino politiche.

La valorizzazione del lavoro volontario è oggetto di riflessione durante questa Giornata mondiale, istituita dall’ UNV, l’agenzia delle Nazioni Unite per il volontariato. L’obiettivo della Giornata è quello di promuovere il moltiplicarsi dell’attività svolta nei diversi paesi dai volontari e sensibilizzare in questo senso i governi ed i popoli.

In Italia i rapporti tra lo Stato e il mondo del volontariato sono regolati dalla legge 266/91 secondo cui “la Repubblica italiana riconosce il valore sociale e la funzione dell’attività di volontariato come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo”.

 

Unimondo.

 

Oggi è la giornata della Colletta Alimentare: fare la spesa per chi è povero

In Articoli on 24/11/2012 at 11:08

Mai come in questi ultimi mesi la crisi economica ha accentuano di molto il disagio socio-economico, anche della celebre media borghesia italiana. Le famiglie sono costrette, volenti o nolenti, a tirare la cinghia e tra le prime voci da immolare sull’altare del risparmio c’è il cambiamento del regime alimentare. I maggiori casi di indigenza, infatti, riguardano proprio l’impossibilità di soddisfare le più basilari esigenze nutritive quotidiane (soprattutto nei casi di bambini, anziani o ammalati).
Così, sabato 24 novembre, più di 130.000 volontari della Fondazione Banco Alimentare Onlus, in oltre 9.000 supermercati,
inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti a più di 8.600 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano 1.700.000 persone povere.

Ecco dove e come poter dare il proprio contributo a foggia e provincia:

Foggia:

IPERCOOP, DOK (Via N. Nadi),
DOK (Via M.Farina),
EURO SPIN (VIA BARI km 1),
EURO SPIN (VIA EINAUDI),
DOK (P.zza Puglia),
EURO SPIN (VIA DI CAMARDA),
SIGMA (Corso Roma),
SIGMA (Via Martiri di via Fani),
EURO SPIN (Via SAN SEVERO),
PENNY MARKET (VIA SAN SEVERO);

Manfredonia:
Maxisidis (Via Arcivescovado),
Conad Leclerc (zona ind. Macchia ),
Euro Spin Puglia Spa( Viale Donato Azzarone, 3);

Monte Sant’Angelo:
Pam San Michele ( via Manfredonia ),
Meridiana ( via S.Antonio Abate ),
ERRETI ( via G. Ursomando ),
Alimentari Masulli ( via R. Bonghi );

Lucera:
Conad (Via porta Foggia),
Md discount (Via porta Foggia),
Eurospar (Via Troia);

Vieste:
Despar Olmo (Viale 24 maggio),
Market Vescera, Conad (via Dante Alighieri),
Md discount,
DR discount,
Market Quitadamo, 2 C;

Troia:
Punto Sma (Via Di Vagno),
Crai (Via Di Vagno),
OK Sigma (Via A.Moro),
Convì (Via Dante),
Punto Sma Più (Via G.Matteotti),
Vegè (Largo villa), Meta(Largo villa),
Eurospesa(Via A.Tredanari),
Sup. Daniele (Via Roma);

Vico del Gargano:

“2C VIALE SAN PIETRO N 9”;
“MAXY SIDIS VIA P. DAMIANI N 13”;

Cagnano Varano:
Conad (via piave 4);
A&O (via Foggia 7/A);
Emporio gastronomico di LaPescara Agostino( via Ungaretti 17/A);
Pro Shop (via delle grazie 29/A)

Sannicandro Garganico:
Sisa ( VIA LAURO );
Gigad ( VIA ANZIO );

San Severo:
Leclerc Pianeta;

Cerignola:
GM (Corso scuola agraria);
GM 2 (via Corsica )

Orta Nova :
DOK ( via D’Angiò);

S.Giovanni Rotondo:
Conad “Centro Commerciale I Mandorli”;

Ordona:
A&O/DOK (via Michelangelo);

Peschici:
2 C ( via cavour 10 );
Sup. 2000 (via monte santo 86 );

Accadde oggi: 23 novembre 1980

In Accadde oggi... on 23/11/2012 at 09:00

Terremoto dell’Irpinia: si verificò un sisma 6,5 della scala Richter con epicentro tra i comuni di Conza della Campania (Av), Teora (Av) e Castelnuovo di Conza (Sa), che causò circa 300.000 sfollati, 10.000 feriti e circa 3.000 morti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: